lunedì 23 marzo 2015

Bock?

Le Bock hanno origine nel medioevo, erano birre forti e scure, che durante la quaresima venivano utilizzate dai monaci tedeschi al posto del cibo. Una buona Bock deve avere un gusto pieno e maltato, un buon corpo, note di caramello e un bel colore rosso. L'unico difetto di queste birre è che non possono essere bevute a secchiate senza sbronzarsi velocemente (a meno che non siate monaci in quaresima...).
Il bello  dell'homebrewing è crearsi la ricetta che soddisfa i propri gusti, giocare con le quantità di malto ed il mash per ottenere qualcosa che ci soddisfa. E magari fregarsene se non si rispetta del tutto lo stile. Per questo l'ultima bock che ho prodotto ha una base di monaco, il 10% di malti cara e crystal per esaltare le note di caramello, e l'1% di black, per dare un po' di gusto tostato. Ovviamente faccio un bel mash in decozione, e butto luppolo Hersbrucker in amaro per 30 IBU. OG di 1060 (un pò bassa per il BJCP, e un pò troppo luppolo, ma c'è un perchè).

Ecco il risultato: una bella birra rossa, corposa e maltata. Niente pericolo dolcione: l'amaro terroso del luppolo Hersbrucker, e la piccola aggiunta di malto tostato bilanciano le note dolci e caramellose, e visto che ho tenuto l'OG bassa ed il mash alto (do temperatura), l'alcol non è eccessivo.
A volte conviene aggiustarsi un pochino i parametri secondo i propri gusti!

Nessun commento:

Irish Stout a bassa fermentazione

Irish Stout lager Prova di stout fermentata con lievito Novalager, a 12°C 4.1%  66.7% efficiency -  Batch Volume: 17 L -  Boil Time: 60 min ...