giovedì 13 novembre 2014

Etichette


Per anni ho sempre etichettato le mie birre con un pezzo di nastro adesivo di carta, con sopra scritto stile e data di imbottigliamento: la soluzione con meno sbattimento è sempre la migliore. Dopo un concorso per homebrewer in cui era indicato sulla scheda di degustazione che le mie bottiglie facevano proprio cacare, ho deciso di dare un tocco artistico alle etichette. Dopo milioni di disegni ho creato questo logo strafico, ispirato a un fiore di luppolo e all'Ace of Spades; nel banner ci metto lo stile o il nome della birra. Ho iniziato a stampare le etichette vuote, su cui poi scrivere tutti i dati a penna, per poi attaccare le etichette spennellandole di latte sul retro.

Mi sono accordo che completare le etichette al PC e poi stamparle era molto meno faticoso che scriverle tutte a penna. Inoltre la stampa su carta colorata le rende molto più fighe.

  

Ecco qualche variazione: ho inserito il mio logo in quello della coppa del mondo per una birra da scolare la scorsa estate durante le partite (birra sfigata, ho sbagliato una misurazione e ho coperto tutto con una mano asfaltante di luppoli americani), una infernale Black IPA e una Norther brown ale: l'etichetta è clonata da una famosa Ale prodotta a Newcastle, la birra spero sia un pò migliore...
 

P.S.: un ringraziamento a Pia, mia moglie, per il disegno originale del logo.

english here




Nessun commento:

Summer Lager

  Summer Lager Volume Batch: 25 L Volume Preboil: 28.6 L Tempo: 60 min. OG SG: 1.034 IBU: 27 BU:GU: 0.78 EBC: 5.4 FG: 1.005 Attenuazione App...