lunedì 5 gennaio 2015

domenica 4 gennaio 2015

Lazy Homebrewing

I'm definitely the laziest homebrewer on earth. Well, considering all the time required for this hobby, lazy is not the correct word, but is true that I adapted years ago my equipment to brew in a flat and I didn'd evolve much.
'mash tun' and mill

Since more than ten years I brew with pots on the kitchen's fires. I use a classic Marga miller for malt, a zapap flter made adapting a fermenting keg, zero automation. My batches are around 20 liters, so it's easy to deal without pumps, recirculation, counterflux etc.: I grind the malt directly in the pot, add water, heat up the mash on the fire at the right temperature and I wait for the conversion. Using pots allow me to do even complicate mash, like decoction, just moving the mash from one pot to the other.
zapap filter
A very important point in homebrewing is ph control, to allow enzymes work at the best, and maximize efficiency. So please don't imitate me, because I never measure Ph. If you use a grain/water ratio between 2,5 and 3 l/kg the Ph in your mash will adjust at the right value to allow enzymes work (5,2 - 5,6). Thanks to that I can reach an efficiency of 75% e l'80% even if I never used a litmus paper. Then, I just add toasted grains only in the last 20 minutes of the mash (for stout and dark beers): those grains are the ones that give more Ph fluctuation, and cause risk of tannin extraction, astringency etc. With a late addition in the mash I can avoid the toasty become astringency.
My mash tun has a spigot for the bazooka filter: that's the best solution for sparging I think, unfortunately my bazooka just worked for one batch. The second time I used it I went into a stuck sparge, so I had to recover my old zapap filter, a plastic basin where I made holes, and that I put on top of the fermenter. I put the mash there and start sparging, water is heated in another pot and flushed on the zapap. I recover the moist from the spigot (recirculating the first 4-5 liters) in the boiling pot, that is then put on fire.
boiling
copper cooling coil
I use a classic coil with circulating water to cool down the worth, then I put everything in the vessel. After aerating the worth and inoculating the yeast, the beer stays in the cellar to ferment!

italiano

Lazy homebrewing

Sono l'homebrewer più pigro del pianeta.
'mash tun' e mulino

Da oltre dieci anni birrifico con gli stessi pentoloni sui fornelli di casa. Mulino Marga classico per macinare, filtro zapap fatto adattando il fermentatore, zero automazione. Le mie cotte sono intorno ai venti litri, quindi è tutto molto più comodo da gestire senza pompe, ricircoli eccetera: macino i grani in pentola, aggiungo acqua, scaldo il pentolone a temperatura di mash ed aspetto la conversione.
filtro sparge
Un punto importante nell'homebrewing è il controllo del ph per far lavorare al meglio gli enzimi e ottimizzare l'efficienza, quindi voi evitate di fare come me, che non lo misuro mai. Comunque, se usate un rapporto grani/acqua tra 2,5 e 3 il ph del vostro mash andrà da solo in un range accettabile per far lavorare gli enzimi. Per questo ho un'efficienza tra il 75% e l'80% senza mai aver usato nemmeno una cartina tornasole. Inoltre aggiungo i grani scuri solo negli ultimi venti minuti di mash (anche per stout e simili). Sono questi che comportano le maggiori varizioni nel ph, e provocano il rischio di estrazione di tannini, astringenza etc. Con una aggiunta tardiva riesco ad evitare che il tostato si trasformi in astringente.
Il mio mash tun ha un attacco per il filtro bazooka: è una soluzione comodissima per filtrare, peccato che abbia funzionato solo per una cotta. Al secondo tentativo la filtrazione si è bloccata e sono corso a recuperare il mio caro vecchio filtro zapap (una bacinella forata da appoggiare sopra al fermentatore su cui verso il mash con un mestolo). L'acqua di sparge è scaldata in una pentola a parte e versata sulle trebbie. Dal rubinetto del fermentatore spillo il filtrato (ricircolo i primi 4-5 litri) nella pentola di bollitura, che poi metto sul fuoco.
bollitura
serpentina
A fine cotta raffreddo con la serpentina classica, dopodichè con un tubo travaso il mosto nel fermentatore. Aerazione, inoculo, e bidone in cantina a fermentare!

english

Sabro lager

Sabro lager (Czech Pale Lager) 3.9% 60% efficiency - Batch Volume: 20 L - Boil Time: 30 min OG: 1.038 - IBU (Tinseth): 31 Malts (4.034 kg) 2...